I semi Northern Lights offrono un modo sicuro per avviare il proprio orto o coltivare erba dai semi. Ci sono molte ragioni per coltivare erba dai semi, sia che tu stia coltivando per uso personale o per profitto, o solo per l’emozione di crescere.

Marijuana e semi vanno insieme come burro di arachidi e gelatina, ma solo quando vengono coltivati da semi possono davvero avvicinarsi al perfezionamento del vaso perfetto, perché con i semi non c’è un punto di partenza. Le piantine sono tele completamente vuote da cui crescere qualsiasi vaso e le piante di marijuana non fanno eccezione. Le piante di marijuana sono suscettibili a una serie di problemi e se coltivi erba dai semi, dovresti sapere quali possono essere questi problemi e come puoi evitarli. Questo è qualcosa che imparerai mentre proverai a coltivare erba dai semi, e questa è una cosa che ti farà risparmiare tempo e denaro.

È noto che le piante di marijuana hanno una tolleranza insolitamente alta al calore e non prosperano in un’area calda, quindi mantieni la tua pentola ben ventilata in ogni momento, specialmente durante i mesi estivi quando il tuo condizionatore d’aria sta esaurendo l’aria fresca. Dovrai anche guardare da vicino il tuo vaso per le macchie marroni, che sono un segno che la tua marijuana ha raggiunto il suo massimo livello di crescita e che è ora di passare al vaso successivo della tua collezione. Queste macchie marroni possono accadere a qualsiasi pianta di marijuana e di solito appaiono come macchie o strisce nere sulle foglie della tua erba.

Non appena noti questi punti, abbassa immediatamente la pianta di marijuana e getta via le foglie integre. Tieni presente che se hai molte macchie nere sulle foglie, significa che la pianta sta crescendo in modo anomalo per il suo tipo di clima. Se le foglie sembrano normali ma la pianta sembra pesante e dura, è probabile che soffra di freddo o di tempesta di vento. Per contrastare ciò, porta la pianta all’interno o posiziona il vaso in una stanza che riceva una buona circolazione d’aria, in modo che le foglie possano ottenere l’aria di cui hanno bisogno per riprendersi.

Alcune piante di marijuana richiedono più umidità di altre. Se la tua erba cresce troppo bene, il livello di umidità all’interno del vaso sarà più alto di quanto dovrebbe essere e questo può causare la crescita di funghi e muffe. Ciò è particolarmente vero per coloro che stanno cercando di coltivare marijuana da seme e vuoi che il tuo vaso rimanga sano e cresca forte.

Per aiutarti a far crescere il tuo vaso dal seme, dovrai essere in grado di scoprire quali tipi di condizioni la pianta ha bisogno per crescere il più sano possibile. Un buon esempio è che alcune varietà crescono bene in climi caldi e umidi, mentre altre possono prosperare in ambienti più freddi. Altre cose che potresti dover prendere in considerazione includono le condizioni di crescita e la fertilità del suolo, quindi assicurati di sapere in quale tipo di ambiente cresce meglio la tua erba prima di iniziare a crescere. Devi anche pensare a quanto spesso la tua erba deve essere annaffiata, così come al tipo di clima in cui prospera, per assicurarti di coltivare erba sana dai semi e di non danneggiarla.

Se stai coltivando semi di marijuana da seme e stai coltivando il tuo primo raccolto, dovresti sempre aspettare almeno una settimana tra le piantine prima del raccolto in modo che la tua pianta possa adattarsi al nuovo ambiente. Non vuoi aspettare più a lungo per evitare che la tua erba germini, ma può anche essere una buona idea coltivare un po ‘più di un vaso alla volta per dare alla tua pianta il tempo di acclimatarsi al nuovo ambiente, pure.

Prima di iniziare a raccogliere le tue piante di marijuana, dovresti prenderti il tempo per tenere traccia dei tuoi progressi e tenere traccia di ciò che la pianta sta crescendo in ogni momento. Ciò garantirà che la tua pianta di marijuana non inizi a ricrescere più velocemente di quanto non stia crescendo, e questo ti assicurerà di raccogliere la tua erba in modo tempestivo.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS